Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

A Perugia eventi dal vivo…ma a sorpresa!

Metti insieme Mozart, Bach, Vivaldi, Tchaikovsky, Schubert e poi ancora Astor Piazzolla, Lou Reed, Paolo Conte, Bob Dylan. Aggiungi Dante e la sua “Divina Commedia”, un omaggio dell’apertura dell’anno Dantesco 2021 per i 700 anni della morte del Sommo Poeta ed ecco “Musica e letture in terrazza …a sorpresa!” uno dei pochissimi programmi, forse l’unico con così tanti spettacoli dal vivo realizzati dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Programma reso possibile proprio dall’effetto sorpresa e dal luogo inusuale - una splendida terrazza - che hanno permesso di evitare clamori e assembramenti mantenendo però il contatto con il pubblico nel pieno rispetto delle norme di sicurezza.
In scena dal vivo senza date né orari ufficiali, con eventi inaspettati per gli ignari spettatori che, a partire dal periodo natalizio, si sono trovati per caso ad assistere alle esibizioni degli artisti saliti sull’insolito palcoscenico allestito a Palazzo Baldeschi. E’ da lì, dalla terrazza che si affaccia su Corso Vannucci, nel pieno centro storico di Perugia, che si sono diffuse musiche, canti e letture inseriti nell’eccezionale programma organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia che ha scandito con otto appuntamenti - quattro concerti e quattro letture - i mesi di dicembre e gennaio, animando “ad arte” il cuore della città. L’iniziativa è nata con il duplice proposito di contribuire ad alimentare lo spirito del Natale, seppur in modo diverso a causa della pandemia, e di testimoniare che l’arte seppur duramente colpita non si ferma, dando il via al ricco calendario di eventi che la città di Perugia ha messo in campo per l’Anno di Dante.