Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Ernst, Rubens, Avedon: il Gruppo FS a sostegno del mondo dell’arte

Dai capolavori barocchi di Pieter Paul Rubens al tocco intriso di surrealismo di Max Ernst. Fino agli scatti in bianco e nero, capaci di catturare l’anima di modelle e celebrità, firmati Richard Avedon. L'autunno porta con sé un fitto calendario di interessanti mostre in tutta Italia e il Gruppo FS, guidato dall’amministratore delegato Luigi Ferraris, conferma il proprio impegno a sostegno della cultura, in ogni sua forma.
Un impegno che si esplicita attraverso le numerose partnership strette con il mondo dell’arte. A cominciare dalla mostra “Richard Avedon: Relationships”, in programma fino al 29 gennaio 2023 nelle sale di Palazzo Reale, a Milano. L’esposizione, dedicata a uno dei maestri della fotografia del Novecento, è organizzata da Palazzo Reale e Skira Editore in collaborazione con il Center for Creative Photography e la Richard Avedon Foundation.
Sempre a Milano il Gruppo FS è partner della prima retrospettiva in Italia dedicata a Max Ernst, pittore, scultore, poeta e teorico dell’arte tedesco poi naturalizzato americano e francese. La mostra, in programma a Palazzo Reale fino al 26 febbraio 2023, è promossa e prodotta dal Comune di Milano-Cultura e da Palazzo Reale con la casa editrice Electa, in collaborazione con Madeinart. Oltre 400 le opere tra dipinti, sculture, disegni, collages, fotografie, gioielli e libri illustrati provenienti da musei, fondazioni e collezioni private.

Ispirata al mondo dell’arte, ma questa volta a Genova, la partnership di Ferrovie dello Stato Italiane con la mostra dedicata a Pieter Paul Rubens, in programma a Palazzo Ducale fino al 22 gennaio 2023. L’esposizione è prodotta dal Comune di Genova con Fondazione Palazzo Ducale per la Cultura e la casa editrice Electa e si articola in più di 100 opere suddivise in 16 sezioni.

Il Gruppo FS, in occasione di questi appuntamenti, è al fianco dei visitatori e propone loro particolari agevolazioni. Per i clienti di Trenitalia, la società di trasporto ferroviario di Ferrovie dello Stato Italiane, sono previste riduzioni sui biglietti di ingresso alle mostre. Ai titolari di CartaFRECCIA che raggiungeranno Milano o Genova a bordo di Frecce o Intercity, basterà esibire il biglietto del treno per visitare l’esposizione con degli sconti: due al prezzo di uno se si viaggia in coppia o riduzione sul ticket d’ingresso se si è da soli. La riduzione del biglietto d’ingresso è prevista anche per le persone che sceglieranno i treni regionali, previa esibizione di biglietto valido di corsa semplice o di abbonamento Trenitalia (mensile o annuale) a tariffa sovraregionale.