Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Patrimonio culturale e transizione ecologica

Nell'ambito dei Dialoghi del Farnese, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, mercoledì 14 settembre alle 18.30 si terrà nella sede dell'ambasciata di Francia in Italia, a Palazzo Farnese, un incontro sostenuto da Edison per parlare di “Patrimonio culturale e transizione ecologica”.
L'incontro, che s'iscrive in una serie di iniziative sulla cooperazione scientifica italo-francese per il patrimonio nella transizione verde, è promosso dall'Ambasciata di Francia in Italia con l'Institut Française di Roma con l'intento di esplorare le relazioni tra un patrimonio da preservare e un cambiamento da realizzare, presentare le diverse iniziative in corso e individuare  le strategie necessarie alla creazione di sinergie tra gli attori istituzionali del mondo culturale e della transizione ecologica.
Sulla scia del Trattato del Quirinale, si parlerà di protezione e valorizzazione del patrimonio culturale e della necessità di una transizione verso le energie rinnovabili ma anche della sostenibilità a tutti i livelli: restauro, turismo, impronta ecologica delle attività museali, rapporti con i singoli territori nelle loro specificità geologiche e umane.
La transizione ecologica, che è un impegno preso a livello europeo, resa urgente dal cambiamento climatico, è anche tra le priorità per i PNRR dei due paesi, Francia e Italia. Tra pannelli fotovoltaici e paesaggi, tra isolamento termico e architettura, tra mobilità decarbonizzata e accessibilità dei siti naturali e culturali, la protezione e il restauro del patrimonio storico e culturale presuppongono la conoscenza e l'adattamento alla transizione ecologica.
Come coniugare patrimonio ed ecologia? I relatori tenteranno di rispondere proprio a questa domanda.
L'evento sarà aperto dall'introduzione di Christian Masset, ambasciatore di Francia in Italia.
Ne discuteranno: Giovanni Brianza, amministratore delegato di Edison Next; Simonetta Giordani, segretario generale dell'Associazione Civita; Pascal Liévaux, capo dipartimento della ricerca sul patrimonio culturale del Ministero della Cultura di Francia; Massimo Osanna, direttore generale dei musei del Ministero della Cultura; Davide Usai, direttore generale del FAI-Fondo per l'Ambiente Italiano.
Gli interventi saranno moderati da Vania Virgili, dirigente tecnologa all'Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, del CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Per accedere a Palazzo Farnese è obbligatorio esibire un documento di identità in corso di validità e il rispetto delle misure per il contrasto e il contenimento del coronavirus in vigore al momento dell'evento.
Per partecipare l'iscrizione è obbligatoria fino ad esaurimento posti disponibili cliccando qui.