Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Con Il Gioco del Lotto alla scoperta di Balthus

Fino al 31 gennaio 2016, Le Scuderie del Quirinale ospitano “Balthus”, una grande mostra monografica divisa in due sedi, a cura di Cécile Debray, curatrice del Musée National d'Art Moderne/Centre Pompidou. Alle Scuderie del Quirinale la retrospettiva dei capolavori più noti mentre a Villa Medici una selezione delle opere realizzate durante il soggiorno romano.
 Con questo evento Roma celebra Balthasar Klossowski de Rola, in arte Balthus (1908-2001), maestro tra i più originali del Novecento, il cui rapporto con la città di Roma fu decisivo per gli indirizzi della sua arte, con circa duecento opere, tra quadri, disegni e fotografie, provenienti dai più importanti musei europei e americani, oltre che da prestigiose collezioni private.
 In occasione della mostra, nel mese di dicembre, Il Gioco del Lotto offrirà la possibilità alle famiglie e a tutti gli appassionati d’arte di conoscere l’opera del celebre artista, con conferenze, laboratori per famiglie e speciali “Serate d’arte”, con ingresso gratuito.
 Domenica 13 e 20 dicembre Il Gioco del Lotto, insieme ai Servizi educativi laboratorio d’arte dell’Azienda Speciale Palaexpo, offrirà un’intera giornata alla scoperta del maestro con un’iniziativa speciale pensata proprio per le famiglie: Laboratorio day “Io gioco con l’arte”, dal titolo “C’era una volta una gatta...” per i bambini dai 5 ai 10 anni (trentacinque bambini ogni ora 10.00; 12.00; 15.00; 17.00). La micia Mitsou fu infatti la prima musa di Balthus: a lei dedica i primi disegni, mentre appare e scompare dalla sua vita. In laboratorio, per i più piccoli (5-6 anni) un percorso alla scoperta del Re dei Gatti - soprannome con cui il pittore polacco era conosciuto nel mondo dell’arte - per sperimentare la sua pittura e l’originalità con cui mescolava le tecniche del disegno, della fotografia e della scenografia. Il percorso dei grandi (7-10 anni), invece, coinvolgerà i ragazzi in una visita interattiva alla scoperta dei capolavori, con album e colori per rielaborare e ricombinare le opere esposte.
 L’ingresso è libero fino a esaurimento posti e senza prenotazione. Per i genitori che accompagneranno i ragazzi, l’ingresso e la visita guidata alla mostra, saranno gratuiti. Domenica 13 dicembre partirà anche un’altra importante iniziativa con “Le serate dell’arte”: dalle 19:30 alle 21:30 una serata a ingresso libero e gratuito alla mostra.
 Infine, Il Gioco del Lotto è promotore anche degli “Incontri con Balthus”, un ciclo di conferenze di approfondimento dei temi trattati in mostra, tenute da storici dell’arte, scrittori e saggisti, che si svolgeranno fino al 13 gennaio 2016 a ingresso libero.
 Per ulteriori informazioni www.giocodellotto.it