Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Un volume per raccontare la Terra del Buon Vivere

Arriva in libreria a dicembre l’agenda perpetua sulla “Terra del Buon Vivere”, ovvero sulla Romagna forlivese e cesenate, la cui redazione è stata promossa nell’ambito dell’omonimo progetto di marketing territoriale sostenuto e sviluppato – tra gli altri - dalle Fondazioni della Cassa dei Risparmi di Forlì e della Cassa di Risparmio di Cesena.
Premesso che è, infatti, opinione comune e condivisa che ‘l’oro nero’ del nostro paese sia il turismo, ma che i suoi ‘giacimenti’ - a partire dalle bellezze artistiche e naturalistiche - non siano comunicati a dovere, il gruppo di lavoro sul marketing territoriale coordinato dalla vicepresidente della Fondazione forlivese, Monica Fantini, ha pensato di realizzare una guida al territorio nuova per concezione ed organizzazione interna. Non più quindi una guida ordinata su base geografica, ma sul fluire del tempo, raccontando tutto quello che si può vedere e sperimentare, mese dopo mese, da gennaio a dicembre, nei 30 comuni della provincia di Forlì-Cesena.
Non più quindi una guida per ambiti e temi (cultura, ambiente, enogastronomia), ma un percorso capace di combinare la descrizione dei luoghi della cultura (dalla “Malatestiana” al San Domenico) a quella dei cammini religiosi (come quelli di San Vicinio e San Francesco), l’illustrazione dei grandi eventi (dalle feste Artusiane alla Settimana del Buon Vivere) alle bellezze naturalistiche (dal Parco delle Foreste Casentinesi alle spiagge di Cesenatico), l’invito alle sagre eno-gastronomiche (da quella del tartufo a quelle del formaggio di fossa) alla scoperta della bellezza ‘quotidiana’ dei nostri borghi collinari.
Non più quindi una guida pensata per i turisti mordi e fuggi, con la sola illustrazione degli eventi e dei luoghi eccezionali, ma un’agenda rivolta ai viaggiatori disposti a fermarsi in provincia più giorni per abbinare all’eventuale occasione puntuale la possibilità di sperimentare davvero la quotidianità (in fondo non meno straordinaria) del nostro territorio, con l’invito ad andare alla scoperta, ad esempio, dei parchi urbani e dei mercati settimanali dei vari Comuni.
Il tutto ovviamente corredato da un ricchissimo apparato fotografico (più di 500 scatti) grazie alla collaborazione dei migliori fotografi e fotoreporter romagnoli. Non manca nemmeno una piccola sorpresa finale: una tasca con una cartolina diversa per volume da spedire agli amici, da veri viaggiatori, per raccontare il proprio viaggio in Romagna.

Il volume “Terra del Buon Vivere” sarà presentato al pubblico venerdì 15 dicembre alle 17 all’auditorium Cariromagna di Forlì, in veste di libro strenna della Fondazione forlivese, a cura delle tre autrici: Monica Fantini, Cristina Casadei e Nicole Poggi.