Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Roma, Donne, cultura e politica al centro di “Democracy Arts & Culture”

Si è tenuto ieri, 5 giugno, a Roma, presso la Terrazza dell’Associazione Civita, l’incontro “Donne, cultura e politica”, promosso da Google - nuovo socio di Civita - e dalla stessa Associazione nell’ambito dell’iniziativa “Democracy Arts&Culture”, alla presenza di una platea selezionata e di autorevoli ospiti.
Dopo i saluti iniziali di Nicola Maccanico, Segretario Generale dell’Associazione Civita e di Giorgia Abeltino, Director Government Affair and Public Policy South Europe di Google, lo storico dell’arte Paolo Alei è intervenuto in merito alla costruzione e decostruzione dell’identità femminile attraverso il commento di due autoritratti presenti sulla piattaforma “Google Arts&Culture”: Autoritratto come allegoria per la Pittura di Artemisia Gentileschi e Autoritratto con collana di spine e colibrì di Frida Kahlo.  
Ad aprire il dibattito sul tema “Donne, cultura e politica” la giornalista Laura Tecce che, affrontando un ambito di forte attualità, ha intervistato tre donne di spicco della politica del nostro Paese: Renata Polverini, Vicepresidente Commissione Lavoro Camera dei Deputati, Carla Ruocco, Presidente VI Commissione Finanze Camera dei Deputati e Deborah Serracchiani, Vicepresidente Partito Democratico. Tanti i temi sul tappeto, dalla situazione occupazionale delle donne in Italia al cosiddetto “gender gap”, dal ruolo della donna nel mondo della Cultura fino alle pari opportunità che, insieme, hanno dato vita ad un confronto costruttivo, dinamico e molto apprezzato dal pubblico. Collaborare a questa iniziativa ha costituito per Civita un’occasione significativa per ribadire, ancora una volta, la volontà di porsi a fianco delle proprie imprese associate nell’ideazione e sviluppo di progetti comuni in ambito culturale, credendo con fermezza che, tale scambio e le opportunità da questo generate, possano apportare un contributo fondamentale alla crescita socio-economica del nostro Paese.