Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Roma, La cultura in Europa: motore o fanalino di coda?

Si è svolto ieri, presso la sede romana di Civita, l’incontro La cultura in Europa: motore o fanalino di coda?, promosso da Associazione Civita in collaborazione con Volta.
Al di là della retorica, la cultura occupa oggi l’ultimo posto tra le priorità dell’Europa, come dimostra lo 0,0001% del bilancio che l’Unione Europea riserva tuttora a questo settore.
All’indomani delle elezioni europee, e della formazione del nuovo governo dell’Unione, l’incontro promuove il dibattito con alcuni dei protagonisti più dinamici del settore per capire se e come la cultura possa cessare di essere l’ultima ruota del carro per diventare finalmente uno dei motori dell’Europa del futuro.
Dopo i saluti di apertura di Nicola Maccanico, Segretario Generale Associazione Civita, e l’introduzione di Giuliano da Empoli, Presidente Volta, Eric Jozsef, Corrispondente Libération, ha intervistato Robert Manchin, Presidente Culture Action Europe, e Francesco Rutelli, Presidente Anica.

Riferimenti

La cultura in Europa: motore o fanalino di coda?
Roma, 17 settembre 2019 ore 18.30
Associazione Civita - Sala Gianfranco Imperatori
Piazza Venezia 11