Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Roma, al via il 10° Festival Europeo Vie Francigene dedicato ai Cammini del Sud

Lo scorso 11 settembre l’Associazione Europea Vie Francigene e l’Associazione Civita hanno presentato, presso la sede romana di Civita, il 10° FESTIVAL EUROPEO VIE FRANCIGENE, CAMMINI, WAYS, CHEMINS “Il Sud dei Cammini” in occasione della relativa conferenza stampa.
La conferenza stampa di presentazione del Festival, svoltasi in parte “in presenza” e in parte via streaming nel rispetto delle norme anti-Covid19, si è aperta con i saluti e l’introduzione di Giovanna Castelli, Direttore Associazione Civita, e Massimo Tedeschi, Presidente Associazione Europea Vie Francigene. Sono seguiti gli interventi di Sandro Polci Direttore artistico del Festival, Aldo Patruno Direttore generale Dipartimento Turismo – Regione Puglia, Enzo Lavarra Board Europarc Federation – Federparchi Sezione Italia, Antonino La Spina Presidente Unione Nazionale Pro Loco Italiane.
È il momento dei Cammini nel Sud! Dal recente riconoscimento della Assemblea generale del 18 ottobre 2019 a Bari della Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) - quale reseau porter della Via Francigena per il Consiglio d’Europa, oltre Roma fino a Brindisi e Santa Maria di Leuca - alle decisioni del MIBACT di intervento a sostegno di questa e della Via Appia Antica; dai numeri confortanti sia di fruitori che di operatori e volontari, vi è una vitalità tanto attesa quanto rincuorante. Per comprendere e assecondare virtuosamente tale fenomeno, il Festival, giunto al traguardo della sua decima edizione, conferma la sua natura “Collective project” per riflettere e proporre un “pensiero avvenire” per ogni camminatore consapevole e per i borghi, le campagne, le periferie traversate con una serie di iniziative che avranno luogo dal 29 settembre al 29 novembre 2020.
Di seguito le iniziative che, nell'ambito del Festival, avranno luogo dal 29 settembre al 29 novembre 2020, in presenza o a distanza secondo i più adeguati criteri di sicurezza e opportunità al momento possibili:

  1. I Cammini nel Sud. Chiedere alla Storia | Ciclo di conferenze sulle radici storiche dei cammini, dall’alto medioevo ad oggi, ascoltando gli storici e i promotori che ne hanno mantenuto vivo il valore, le secolari testimonianze e il significato europeo. Tra questi i docenti: Pietro Dalena, Renato Stopani e Massimo Tedeschi.
  2. I Cammini nel Sud. I buoni passi per Via. Presentazione e dialogo con 10 cammini originali e sostenibili che, oltre la Via Francigena e l’Appia, tracciano le vie della storia, delle identità e del “turismo buono”. Ne verranno comparate le peculiarità e le potenzialità alla ricerca di una fruttuosa condivisione.
  3. I Cammini nel Sud. Passo fermo e impronta ecologica leggera: 10 storie da tenere a mente | Esempi, buone pratiche. Definitele come credete ma godiamone insieme! Ne abbiamo individuate 10, in tutta Europa, che per forza, semplicità e anche ironia ci insegnano molto. Emozionandoci. Così, nella decima edizione del Festival e a 100 anni dalla nascita di Gianni Rodari vogliamo celebrare “La grammatica della fantasia. Introduzione all’arte di inventare storie”. Naturalmente storie di Cammino con esempi e fascinazioni, a partire dall’antica e insieme giovane Via Francigena nel Sud, finalmente riconosciuta dal Consiglio d’Europa.

Riferimenti

Presentazione: 10° FESTIVAL EUROPEO VIE FRANCIGENE, CAMMINI, WAYS, CHEMINS “Il Sud dei Cammini”
Roma, 11 settembre 2020, ore 11.00
Associazione Civita - Piazza Venezia, 11