Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Nasce Edison Next per affiancare aziende e PA nella sfida della transizione ecologica

È nata Edison Next.
Obiettivo: accompagnare aziende e territori di Italia, Spagna e Polonia in un percorso virtuoso di transizione ecologica e di decarbonizzazione, coniugando sostenibilità e competitività.
La nuova divisione di Edison si rivolge in particolare alla pubblica amministrazione proponendo servizi energetici per edifici, come scuole ospedali, centri sportivi o carceri, oltre a soluzioni di rigenerazione urbana: dalla consulenza energetica e ambientale alla riqualificazione e gestione efficiente degli impianti energetici in ambito industriale; dai servizi per la produzione e impiego di idrogeno e biometano a quelli per la mobilità sostenibile; dalle attività per lo sviluppo di smart city alla gestione e valorizzazione di scarti industriali, bonifiche e trattamento delle acque.
Grazie ad un piano di investimento da 2,5 miliardi di euro al 2030, Edison Next punta a raggiungere un ebitda pari a 300 milioni di euro nell’arco di piano. Nell’ambito del suo ambizioso progetto di crescita, la società ha perfezionato recentemente l’acquisizione di Citelum, secondo operatore in Italia nel settore dell’illuminazione pubblica in città come Venezia, Napoli e Siracusa e quinto operatore in Spagna con una quota di mercato pari al 10%, e ha rilevato il controllo di Sistol, società digitale attiva nei servizi energetici per il terziario.