Sostenibilità

L’Europa ha vissuto il secondo inverno più caldo mai registrato

(Adnkronos) – Gli scienziati dell’Unione Europea hanno dichiarato che il vecchio continente sta uscendo dal secondo inverno più caldo mai registrato. Il fenomeno secondo il Copernicus Climate Change Service (C3S) è causato dal riscaldamento climatico. La temperatura media da dicembre a febbraio è stata di 1,4 gradi Celsius al di sopra della media 1991-2020. L’Europa ha sperimentato una grave ondata di caldo invernale tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio, quando temperature record hanno colpito Paesi dalla Francia all’Ungheria.