Sostenibilità

Scordamaglia (Filiera Italia), ‘agroalimentare è primo settore manifatturiero italiano’

Roma, 16 mar. – (Adnkronos) – “L’industria agroalimentare ha un ruolo fondamentale per questo Paese ed infatti oggi è il primo settore manifatturiero italiano con oltre il 25 per cento del Pil e 570 miliardi di euro di fatturato, partendo dalla produzione agricola fino ad arrivare alla distribuzione”. Così il Consigliere Delegato di Filiera Italia, Luigi Scordamaglia, a margine dell’iniziativa ‘Dare valore all’Italia’, tenutasi a Roma presso l’Ara Pacis. “Questo è sistema che riesce ad esportare 60 miliardi di export agroalimentare ma,soprattutto, genera oltre 65 miliardi di valore aggiunto, il più alto in Europa con la più bassa emissione di CO2. Quindi, trasformiamo l’agricoltura in eccellenza impattando meno sull’ambiente”, ha ricordato, “Filiera Italia – ha spiegato Scordamaglia – ha l’obiettivo di difendere e valorizzare il Made in Italy, mettendo insieme tutte le tre le fasi della filiera dell’agroalimentare: la produzione agricola; la trasformazione e la distribuzione. La distintività italiana è frutto di queste tre componenti, ma anche di un’agricoltura di eccezionale qualità”, lo ha detto il Consigliere Delegato di Filiera Italia, Luigi Scordamaglia, a margine dell’iniziativa ‘Dare valore all’Italia’, tenutasi a Roma presso l’Ara Pacis. “McDonald’s è assolutamente la dimostrazione di come non esiste un brand, se non hai consolidato la tua filiera dalla produzione fino alla distribuzione”, ha concluso.