Sostenibilità

Sostenibilità, Turla: “Monte Isola località baricentrica”

Milano, 30 giu. (Adnkronos) – “Monte Isola è una località baricentrica: situata nel mezzo del lago d’Iseo, infatti, è in provincia di Brescia, ma le acque territoriali sono da una parte bresciane e dall’altra bergamasche. Dopo aver osservato il successo e l’attrattività della Festa delle Luci che nel febbraio scorso ha animato ed illuminato Bergamo e Brescia, Capitale della Cultura 2023, abbiamo pensato che Monte Isola fosse il luogo ideale per dare vita ad uno spin off dell’appuntamento”. Così Fiorello Turla, sindaco di Monte Isola, a margine della presentazione dell’evento spin-off di ‘Light is Life – Festa delle Luci A2A’, che a febbraio scorso ha illuminato le città di Bergamo e Brescia con coloratissimi e suggestivi allestimenti luminosi ad opera dell’artista Angelo Bonello., Dall’8 al 23 luglio la luce torna protagonista a Monte Isola, nel Lago d’Iseo, con l’installazione site specific “Il Terzo Paradiso dell’Energia”, un appuntamento promosso in collaborazione con Cittadellarte – Fondazione Pistoletto, grazie al sostegno di A2A e Fondazione Banco dell’energia, e presentato presso il Meet Digital Culture Center di Milano., Situate nell’atollo lacustre più esteso d’Europa, le opere luminose accompagneranno gli ospiti in un viaggio all’insegna della bellezza, della solidarietà e della sostenibilità. Già celebre per aver ospitato nel 2016, un’installazione di fama mondiale come ‘The Floating Piers’, di Christo e Jeanne-Claude, il territorio insulare del Lago d’Iseo torna protagonista del mondo dell’arte contemporanea. “Nel caso di ‘The Floating Piers’ l’artista parlava di sé e della sua opera – ha spiegato Turla – in questo caso, invece, attraverso la bravura dell’artista Pistoletto si parla del “noi”, ecco la differenza tra le due opere”., Ispiratore dell’opera “Il Terzo Paradiso dell’Energia” è infatti proprio il Maestro Michelangelo Pistoletto, che pone al centro il tema della sostenibilità: installata in località Le Ere, sarà composta da materiali di riuso, 16 cumuli di reti, tanti quanti i comuni del Lago d’Iseo, attraversati e uniti da un perimetro a Led, delineando la celeberrima rivisitazione del segno matematico dell’infinito creata dal Maestro Pistoletto., “In contemporanea all’esposizione dell’installazione “Il Terzo Paradiso dell’Energia” si svolgeranno a Monte Isola numerose altre iniziative gratuite, volte a promuovere la sostenibilità ambientale e la fruizione del territorio”, ha concluso Turla.